Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Persone con disabilità

A cura di Ledha

Archivio notizie

03/03/2016

Cinema per tutti

Una giornata speciale per le persone con disabilità sensoriale: oggi in venti città italiane verrà proiettato il film “Marie Heurtin”. In Lombardia appuntamento a Milano e Bergamo.

Giovedì 3 marzo, venti cinema in tutta Italia proiettano il film “Marie Heurtin – Dal buio alla luce”. Ma non sarà una serata di cinema come tante altre, perché anche le persone con disabilità uditive e visive potranno godersi pienamente lo spettacolo. Il film infatti, verrà proeitatto con sottotitoli per sordi e audiodescrizione per ciechi e ipovedenti.  Il film "Marie Heurtin - Dal buio alla luce"  di Jean Pierre Améris con Isabelle Carrè e l’attrice sorda Ariana Rivoire, racconta la storia vera di una ragazza sordocieca ambientata nella Francia di fine ‘800, è stato reso accessibile ai disabili sensoriali attraverso una collaborazione tra due cooperative sociali, BigBang – Universo Accessibile e Eyes Made, entrambe nate grazie al bando Culturability della Fondazione Unipolis.

In Italia, come in Francia, il film esce in sala accompagnato da un’iniziativa di responsabilità sociale da parte del distributore italiano che, vista la particolarità della tematica toccata da Améris, si è affiancato a realtà istituzionali - come la Lega del filo d’oro e l’Istituto Statale per Sordi di Roma - e non, con il duplice obiettivo di sensibilizzare il pubblico tradizionale alla tematica dell’accessibilità e di raggiungere un pubblico nuovo, generalmente escluso dall’offerta culturale, il pubblico con disabilità sensoriale.

Attraverso la collaborazione delle cooperative Eyes Made e Big Bang è stata infatti garantita al pubblico sordo e cieco, in modalità differenti e per tutta la programmazione in sala, l’accessibilità del film. In occasione dell’uscita del film, il 3 marzo, i cinema delle principali città organizzeranno proiezioni sottotitolate per le persone sorde mentre per le persone cieche sarà possibile ascoltare in cuffia l’audiodescrizione del film - realizzata nell’ambito del progetto Film Voices della cooperativa BigBang - avendo così la possibilità di “vedere attraverso il suono” le scene prive di dialogo del film. La traccia audio dell’audiodescrizione e i sottotitoli in italiano saranno gratuitamente scaricabili su smartphone e tablet grazie al supporto dell’app Moviereading.

Il film verrà proiettato a Milano al Cinema Centrale: appuntamento giovedì 3 e venerdì 4 marzo alle 18.15 con la proiezione accessibile con sottotitoli e audiodescrizione sempre disponibile sull'app Moviereading. Appuntamento a Bergamo presso il “Tratro del Borgo”: proiezioni accessibili con sottotitoli il 6 marzo alle ore 19.15 e audiodescrizione sempre disponibile su app Moviereading.

 

Condividi:

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'HandicapLedha - Lega per i diritti delle persone con disabilità

Ledha Via Livigno, 2 - 20158 Milano :: tel. 02 6570425 :: info@ledha.it

Informativa sull'uso dei cookie

Realizzato da Head&Hands & MediaDesign