Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Persone con disabilità

A cura di Ledha

Archivio notizie

30/11/2015

Le giornate della disabilità

A Milano, cinque giorni ricchi di iniziative ed eventi per confrontarsi sui temi del lavoro, dell'accessibilità, dello sport e per sensibilizzare tutta la comunità sul valore dell’inclusione.

Cinque giorni ricchi di iniziative ed eventi. Tra dibattiti, seminari, laboratori e workshop ha preso il via oggi, lunedì 30 novembre, la seconda edizione delle “Giornate sulla disabilità” promosse dal Comune di Milano. Il progetto prende vita da una idea promossa dal Tavolo Permanente sulla disabilità del Comune di Milano e condivisa tra tutti i soggetti della comunità che siedono al tavolo: le associazioni di rappresentanza, la cooperazione sociale, Asl, il Comune.

Le Giornate della disabilità nascono non solo con l’intento di ricordare il 3 dicembre, Giornata Internazionale della disabilità, istituita dalle Nazioni Unite nel 1981, ma anche per parlare e confrontarsi su temi strategici quali l’accessibilità, l’inserimento al lavoro, lo sport e soprattutto per sensibilizzare tutta la comunità sul valore dell’inclusione. Protagonisti di questi appuntamenti, le persone con disabilità, gli operatori, gli esperti, le associazioni, le istituzioni, tutti   insieme per integrare sempre di più le risorse, i progetti, le aspirazioni.

“È sempre importante parlare delle tematiche legate alla disabilità, dando alle associazioni lo spazio per raccontarsi - commenta Marco Rasconi, presidente di Ledha Milano -. I problemi di certo non mancano, ma ci sono anche soluzioni e progetti innovativi per affrontarli. Per questo sono importanti momenti di condivisione e incontro”. Discussioni, dibattiti e interventi non si limitano alle giornate di celebrazione istituzionale. “Tra i temi che, come Ledha Milano, andremo a sollecitare nelle prossime settimane c’è anche quello dell’amministratore di sostegno - conclude Marco Rasconi -. In questi anni è stata fatta un’importante sperimentazione su questa figura, ed è tempo di tirare le fila”.

Il programma
Martedì 1 dicembre si parlerà di lavoro durante il convegno “Disabilità, integrazione, tecnologie” organizzato da Aidp (Associazione italiana per la direzione del personale - Gruppo regionale Lombardia) in collaborazione con Accenture e UniCredit. Appuntamento dalle ore 17 alle ore 20 presso la sede UniCredit (via Tommaso Grossi, 10).
Mercoledì 2 dicembre si parlerà di accessibilità e nuove tecnologie durante il workshop “La produzione di file accessibili” promosso da Fondazione LIA-Libri italiani accessibili in collaborazione con il progetto “Emergo”. L'obiettivo: fornire nuove conoscenze nel campo della comunicazione digitale accessibile, per promuovere un cambiamento duraturo nella “brand reputation” delle aziende coinvolte. Appuntamento presso la sede di Fondazione LIA (corso di Porta Romana 108) dalle ore 9.30 alle ore 13.

Sempre mercoledì è in programma la presentazione di PASSin e progetti per l'abbattimento delle barriere sensoriali. Un momento di incontro, condivisione e comunicazione rivolto alla città articolato in tre momenti: visita all'Ostello Olinda (dalle ore 15), tour “In tutti i sensi” alla scoperta della città di Milano (ritrovo in via Torino 2 alle ore 16.30), incontro multisensoriale presso  la Sala Franco Bomprezzi  (ore 17.30,  Casa dei Diritti - via De Amicis 10).


Le barriere architettoniche e l'accessibilità saranno al centro del convegno di giovedì 3 dicembre dal titolo “Accessibilità: il progetto di Milano, il progetto di altre città italiane. Stato dell'arte”. Si svolgerà presso l'acquario civico (viale Gadio 2) dalle ore 10 alle ore 18. Interverranno i rappresentanti della Task force per Expo, oltre ai rappresentanti di vari comuni italiani (Alessandria, Parma, Trieste, Follonica, Terni, Cuneo).

Sempre nella giornata di giovedì 3 dicembre è in programma un momento dedicato al diritto al gioco per i bambini con disabilità. “Smart Spaces: gioco e apprendimento per i bambini con disabilità” è un'iniziativa promossa dalla Fondazione Politecnico in collaborazione con L'abilità Onlus. Un momento di dialogo e di confronto costruttivo sulle potenzialità delle tecnologie “smart spaces” per migliorare abilità psicomotorie, sociali e comunicative dei bambini con disabilit Appuntamento in via Ponzio 34 dalle ore 14.

Non potevano poi mancare le iniziative legate allo sport. Martedì 2 dicembre si svolgerà la “Giornata di sport” (dalle ore 10 alle 12) con un torneo di calcetto presso il centro sportivo Iseo (via Iseo 10) con la partecipazione dei Cdd dell'area metropolitana e la collaborazione di Uisp. Da non perdere “Prova allo sport” (venerdì 4 novembre dalle ore 10 alle ore 12.30): momento di sport e gioco con i bambini della scuola primaria “Crispi” di Milano durante il quale sarà possibile sperimentare diverse discipline (calcio, danza, golf e arrampicata). A chiudere le “Giornate sulla disabilità” sarà l'esibizione di “Extra orchestra” con gli allievi delle scuole secondarie di primo grado a indirizzo musicale del Comune di Milano (via Sant'Erlembardo 4) dalle ore 14.30 alle 15.30.

Condividi: Facebook Linkedin Twitter email Stampa