Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformitÓ alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Persone con disabilitÓ

A cura di Ledha

Archivio notizie

15/09/2013

Pavia, un coro di voci per i diritti

Secondo appuntamento della campagna "I diritti non si pagano... ma costano!" per sostenere il Servizio legale antidiscriminatorio di LEDHA.

Appuntamento il 27 settembre alla chiesa di San Lanfranco per il concerto dei bravissimi "LV Gospel Project", giÓ Corale Universitaria Lorenzo Valla. Una serata di musica gospel per i diritti. Per sostenere le attivitÓ di tutela legale che LEDHA, Lega per i diritti delle persone con disabilitÓ, promuove da diversi anni attraverso il proprio Servizio Legale antidiscriminatorio. Un servizio gratuito di orientamento e consulenza legale a favore delle persone con disabilitÓ e delle loro famiglie su tematiche specifiche: assistenza sociale, integrazione scolastica, diritto al lavoro, collocamento obbligatorio, abbattimento delle barriere architettoniche, mobilitÓ.

Nell'ambito della campagna "I diritti non si pagano... ma costano!" il comitato di Coordinamento Pavese problemi dell'handicap e LEDHA organizzano per venerdý 27 settembre il concerto "Tutti in coro per i diritti di tutti". Una serata speciale che sarÓ animata dalle splendide voci del "LV Gospel Project" e che si svolgerÓ presso la chiesa di San Lanfranco.
“Per un'associazione come la nostra, presentare un ricorso in tribunale rappresenta una spesa molto onerosa. Se non si ha la fortuna di poter contare sull'assistenza di legali che operano pro bono Ŕ quasi impossibile veder riconosciuti i propri diritti", spiega Katia Pietra, referente del Comitato di coordinamento Pavese problemi dell'handicap.

Ma le spese, in molti casi, non si limitano alle parcelle degli avvocati. Ci sono bolle e tasse da pagare e, nel caso in cui si presenti un ricorso per denunciare la presenza di barriere architettoniche, bisogna sostenere anche il costo delle perizie tecniche di parte.

Difendere i diritti Ŕ un dovere che richiede tempo, energia, passione, competenza. Ma anche risorse economiche. Per questo motivo LEDHA ha lanciato lancia la campagna "I diritti non si pagano... ma costano" con l'obiettivo di raccogliere fondi in favore del suo Servizio legale. Ma anche per sostenere le associazioni e i coordinamento locali che, sui territori, lavorano per offrire assistenza legale gratuita alle persone con disabilitÓ. "Promuovere, proteggere e garantire i diritti di tutte le persone con disabilitÓ Ŕ il compito principale che le associazioni si sono assunte", spiega Franco Bomprezzi, presidente LEDHA.

Parallelamente Ŕ stata lanciata l'iniziativa di fundraising "Adotta un ricorso" attraverso la piattaforma online "La Rete del dono". L'obiettivo Ŕ di raccogliere 4mila euro, cifra necessaria per sostenere i costi di un ricorso al Tar a costo zero per la persona con disabilitÓ e i suoi familiari per un caso emblematico di discriminazione.

Il concerto "Tutti in coro per i diritti di tutti" si svolgerÓ venerdý 27 settembre alle ore 21 presso la chiesa di San Lanfranco (via San Lanfranco Vescovo 4 - Pavia) gratuitamente messa a disposizione dal parroco, don Emiliano Carrera. Ingresso con offerta libera.

Per informazioni:
Comitato di coordinamento Pavese Problemi dell'handicap - 0382 461534 coordpvhandy@yahoo.it

Condividi: Facebook Linkedin Twitter email Stampa